Microfono aperto
BacchettaQuadrata
03 dicembre 2015
Primarie a Milano: arena democratica o foglia di fico?

“Primarie vere e aperte”. Questo il risultato dell’incontro romano tra Renzi e Pisapia sul candidato sindaco a Milano. Candidati in pectore: Sala, Balzani, Majorino. Una buona via d’uscita per i travagli del centrosinistra?

Email
Conduttori

Massimo Bacchetta

Email
Conduttori

Massimo Bacchetta

 
 
1
2
3
>
>>
GLI ULTIMI PODCAST
02 febbraio 2016
 
Primarie: Giuseppe Sala a Microfono aperto

Cinque giorni alle primarie del centrosinistra a Milano, continua il confronto con gli ascoltatori. Questa mattina microfono aperto con Giuseppe Sala

28 gennaio 2016
 
Statue coperte: sudditanza culturale, ospitalità o furbizia politica?

Ospiti: la giornalista Farian Sabai e Roberto Pinto, docente di Storia dell’arte dell’Università di Bologna. In Talia non si riesce neppure a sapere chi è responsabile di quella disposizione. Le statue mascherate dei Musei Capitolini in occasione della visita del presidente iraniano Rouhani sono diventati un caso. Che cosa svelano?

26 gennaio 2016
 
Che fine ha fatto la rottamazione?

La parola rottamazione ha dominato l’Italia per una intera stagione. Che effetti ha prodotto? In politica una generazione è stata sostituita, ma familismo e trasformismo no. E nella società? C’è stato rinnovamento di qualche tipo? Migliore o peggiore nei risultati?

23 gennaio 2016
 
Microfono aperto di sab 23/01

Francesca Balzani, candidata alle primarie del centrosinistra di Milano, risponde alle domande delle ascoltatrici e degli ascoltatori

22 gennaio 2016
 
Fareste leggere agli altri i vostri sms?

Le zone grigie della vita. A metà febbraio è in arrivo un film di Paolo Genovese sul tema. Il Microfono aperto ne approfitta per parlarne con gli ascoltatori.

20 gennaio 2016
 
Ettore Scola: la “storia” nelle nostre vite.

Ospiti: Barbara Sorrentini, Gianni Canova. La morte di Ettore Scola. Dai microfoni di Radio Popolare, il ricordo collettivo di un narratore della storia del dopoguerra attraverso le storie delle persone. Il suo cinema, i suoi film, i vostri ricordi.

15 gennaio 2016
 
Terroristi, stranieri, o “semplicemente” maschi?

15 giorni dopo le violenze di Colonia. Del denunciato “piano preordinato” dell’Isis non c’è evidenza. Resta l’evidenza delle centinaia di violenze subite da donne. Qual è la vera origine?

14 gennaio 2016
 
I sistemi di mobilità: è pensabile una metropoli in cui il traffico smette di essere un problema?

Effetti perversi: una bella giornata di sole fa temere per l’aumento dello smog, il crollo del prezzo del petrolio fa temere nuove impennate nell’uso dell’auto. A Milano si compiono 5 anni di Giunta e di Area C, lanciata nel nome di una “rivoluzione” della mobilità. La rivoluzione è riuscita? Avete cambiato in qualche cosa le vostre abitudini? Qual è tutt’ora l’ostacolo maggiore? Ospiti: il sociologo Guido Viale; Stefano Caserini, del Politecnico di Milano.

13 gennaio 2016
 
Il “Quarto” dolore del M5S. Cosa ne pensate?

Le tante facce di una verità. La sindaca di Quarto resiste ai ricatti ma non denuncia, il Movimento le chiede di dimettersi e poi la espelle, lei non se ne va, gli “anti-moralisti” – Pd in testa – lanciano la campagna al grido “siete come gli altri”. Elettori o meno del M5S: come la pensate?

12 gennaio 2016
 
Primarie al via, candidati divisi: falsa partenza a sinistra?

Con il deposito delle firme, la corsa per le primarie del centrosinistra a Milano parte ufficialmente. A quattro candidati. Balzani e Majorino correranno, entrambi. Divisi. Secondo alcuni è un regalo di fatto a Giuseppe Sala. Come la pensate?

08 gennaio 2016
 
Clandestinità, un reato finalmente da cancellare?

Il Governo avrebbe prondo il decreto che depenalizza il reato di immigrazione clandestina voluto dal governo Berlusconi. Il Consiglio dei Ministri, però, non l’ha ancora varato. I termini della legge delega votata dal Parlamento stanno per scadere. Succederà? Cosa pensate di quel reato? Ospiti: Donatella Ferranti, Pd, presidente Commissione giustizia della Camera; Guido Savio, avvocato, Associazione studi giuridici sull’immigrazione

07 gennaio 2016
 
Tutti contro il “politicamente corretto”: anche a sinistra?

Non passa giorno senza un’invettiva contro il “politicamente corretto” o il “buonismo”. Generalmente da destra. Sempre in nome del “dire le cose come stanno”. Ma il politicamente corretto è davvero soltanto ipocrisia?

podcast
Clicca sull’icona per sottoscrivere il servizio podcast Microfono aperto