Giorni Migliori – I fatti
IMG_6373
04 settembre 2019
Giorni Migliori Fatti del mer 04/09 (prima parte)

Il “plebiscito” della piattaforma Rousseau, il tavolo del programma in corso e Conte sale al Quirinale per il bis: l’analisi di anna Bredice, la riflessione su forze e debolezze dell’alleanza del politologo Paolo Pombeni e il ruolo della sinistra nell’esecutivo con Loredana De Petris senatrice (sulla porta di Palazzo Chigi). (prima parte)

Email
Conduttori

Claudio Jampaglia

In onda

sabato dalle 9.30 alle 10.00

Email
Conduttori

Claudio Jampaglia

In onda

sabato dalle 9.30 alle 10.00

GLI ULTIMI PODCAST
04 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del mer 04/09 (seconda parte)

Brexit: 21 parlamentari conservatori espulsi perché hanno votato contro Johnson, sono un pezzo della storia del partito che potrebbe trasformarsi in forza sovranista, secondo il politologo del King’S Collage di Londra e della Scuola Sant’Anna di Pisa. Nuove elezioni? Dipende dai laburisti senza i loro voti non si può fare niente. E poi da Lesbo (Grecia) la situazione d’emergenza umanitaria che vivono diverse isole e le nuove leggi restrittive del governo di centrodestra nel racconto della psicologa Carlotta Passerini, volontaria nei campi dei rifugiati. (seconda parte)

04 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del mer 04/09 (prima parte)

Il “plebiscito” della piattaforma Rousseau, il tavolo del programma in corso e Conte sale al Quirinale per il bis: l’analisi di anna Bredice, la riflessione su forze e debolezze dell’alleanza del politologo Paolo Pombeni e il ruolo della sinistra nell’esecutivo con Loredana De Petris senatrice (sulla porta di Palazzo Chigi). (prima parte)

03 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del mar 03/09 (seconda parte)

Codice rosso funziona? Secondo il procuratore di Milano Francesco Greco le denunce sono raddoppiate ed è difficile discriminare i casi, l’analisi critica dell’avvocata penalista Alessia Sorgato, consulente anche di sportelli anti-stalking. E poi la telenovela Brexit tra minacce di nuove elezioni, mozioni no-deal e il crollo della sterlina ai livelli del 1975 raccontati da Daniele Fisichella. (seconda parte)

03 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del mar 03/09 (prima parte)

Il voto della piattaforma Rousseau e la giornata politica raccontati da Anna Bredice e il programma di governo nel confronto tra Francesco Silvestri, vice capogruppo M5S alla Camera, e Lia Quartapelle, deputata Pd. (prima parte)

02 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del lun 02/09 (seconda parte)

Il libro del lunedì parla della crisi che, insieme a quella economica, pervade il paese: l’insicurezza. “La notte di un’epoca” di Massimo Valerii (Ponte alle Grazie, 245 pp, 16 euro) racconta la possibile fine della ” società del rancore: i dati per capirla e le idee per curarla”. Tra le ricette del Direttore Generale del Censis: molta filosofia. (seconda parte)

02 settembre 2019
 
Giorni Migliori Fatti del lun 02/09 (prima parte)

Un giorno al voto di Rousseau sul governo, si moltiplicano le voci di un no voluto da Di Maio e Casaleggio. Il punto di anna Bredice. E poi temi ambientali e come battere la flat tax di Salvini. Le opinioni (molto critiche) dei due esperti Guido Viale e Alessandro Santoro. (prima parte)

30 agosto 2019
 
Giorni Migliori Fatti del ven 30/08 (seconda parte)

Sassonia e Barndenburgo al voto domenica, Alternative fur Deutschland candida due ex neonazisti come governatori ed è accreditata del 20%: il racconto di Falvia Mosca Goretta da Dresda con le voci del leader dei Verdi, di militanti e leader di Afd che dice: “Vogliamo l’Europa Fortezza come Salvini”. (seconda parte)

30 agosto 2019
 
Giorni Migliori Fatti del ven 30/08 (prima parte)

Governo alla prova dell’alleanza. Le convergenze possibili, i temi su cui l’accordo è vicino, con anna Bredice e Luigi Ambrosio, e i consiglio di un saggio della sinistra: Emanuele Macaluso. (prima parte)

29 agosto 2019
 
Giorni Migliori Fatti del gio 29/08 (seconda parte)

Il Parlamento chiuso, le opposizioni in rivolta, cosa vuole Boris Johnson? Il potere e la Brexit. L’analisi del politologo Edoardo Bressanelli, della Scuola Sant’Anna di Pisa e del King’s Collage di Londra. E poi andiamo per le strade di Hong Kong con Gabriele Battaglia in vista delle nuove proteste nel braccio di ferro tra autorità e giovani che chiedono più democrazia e distanza dalla Cina. (seconda parte)

29 agosto 2019
 
Giorni Migliori Fatti del gio 29/08 (prima parte)

Giuseppe Conte da Mattarella per l’investitura, le prospettive del governo dal punto di vista M5S: governo di cambiamento anche per i pentastellati dopo il ritorn in campo di Grillo e le difficoltà di di Maio? L’opinione di Giuliano Santoro de il manifesto e del senatore ex-M5S Gregorio De Falco. E poi Pd, chi ha vinto e una nuova unità nel partito? Con Anna Bredice. (prima parte)

28 agosto 2019
 
Giorni Migliori Fatti del mer 28/08 (seconda parte)

Salvataggio in corso per la nave Mare Joinio, ieri decine di morti al largo della Libia e il rifiuto anche di cibo e acqua per la nave eleoor con a bordo più di cento naufraghi, ne parliamo con il comandante di Mediterranea, il velista Tommaso Stella. E poi da Samo, in Grecia, Giacomo Negri, volontario, ci racconta la situazione al collasso di un’isola diventata prigione con 5mila richiedenti asilo registrati che vivono in condizioni disumane. (seconda parte)

28 agosto 2019
 
Giorni Migliori Fatti del mer 28/08 (prima parte)

Lo scoglio si chiama Luigi Di Maio: Luigi Ambrosio racconta i due binari della crisi, tra contenuti per un governo M5S-Pd e la collocazione del leader pentastellato. Con Luigi Marattin, deputato Pd, e consulente eonomico dei governi Renzi e Gentiloni, analizziamo i due punti, secondo lui dirimenti, per un’alleanza politica che duri: una legge di bilancio che sterilizzi l’Iva e restituisca potere d’acquisto ai salari e una riforma elettorale che decida una volta per tutte tra maggioritario e proporzionale. (prima parte)

podcast
Clicca sull’icona per sottoscrivere il servizio podcast Giorni Migliori - I fatti